DHARMA, INDIA

«Guardare non è solo un atto percettivo: si intreccia con il vissuto, la storia e la memoria dell’uomo dando luogo ad una esperienza complessa, dove non esistono regole e dove vedere significa essere costantemente sorpresi da qualcosa».Questa riflessione del saggista e critico d’arte inglese John Berger, è in particolare sintonia con gli scatti realizzati da Noris Cocci, sensibile alle tematiche sociali e antropologiche. E non tanto perché essa riflette un contesto complesso e articolato, quanto perché veicola un messaggio di contenuti che differenzia e caratterizza un mondo straordinario, carico di storia e di storie, singolare, nella forma e nella sostanza, innervato da atmosfere uniche che gli danno fascino e specificità. Contenitore di emozioni e di sensazioni indescrivibili.
— Fausto Raschiatore

› Dharma è un libro pubblicato da Damiani Editore

«Looking is more than an act of perception: it entwines with history and memory, it’s a complex experience where there are no rules and in which one is constantly surprised by something new». This observation by the English essayist and art critic John Berger is particularly relevant to the photos made by Noris Cocci, sensitive to all social and anthropological matters. Not only because they reflect a complex, articulated context, but because they highlight many aspects of an extraordinary world full of stories and history, unique in form and content, whose remarkable atmospheres make it enchanting and distinctive.
— Fausto Raschiatore

y.