FINZIONI

Io non credo che le fotografie possano essere “sine tempore”, ma in questo lavoro riconosciamo l’eco profonda che queste rappresentazioni provocano nella coscienza del fotografo, la sincerità con la quale vi scopre i segni di un’identità culturale che in effetti travalica il tempo in cui la rappresentazione avviene, rivelano amore e fede nell’autenticità con cui sono vissute.
— Ferdinando Scianna

› Sine Tempore is a self-published book

I do not believe that photographs could be “sine tempore”, but this work shows the deep echo that these representations evoke in the consciences of the photographer. Through sincerity, he discovers the signs of a cultural identity that goes beyond the time in which the performances take place, revealing love and faith in the authenticity in
which they are lived.
— Ferdinando Scianna

a